Più potenza energetica per la ristrutturazione degli impianti elettrici

Quando si decide di ristrutturare casa è indispensabile valutare quale sarà la potenza energetica effettiva che si prevede di sfruttare all’interno dell’abitazione.

Se i classici contatori arrivano a utilizzare una potenza massima di 3 KW, ora sono sempre più quelli che consentono di usufruire di una potenza energetica di 6,6 KW.

Questo avviene poiché è sempre più diffuso l’uso, nelle moderne abitazioni e in quelle ristrutturate, di impianti di climatizzazione con pompe di calore, di piani di cottura a induzione in cucina, di auto elettriche che necessitano di essere ricaricate.

Ecco quindi che nel momento in cui si ristruttura un appartamento si deve tenere conto delle reali esigenze energetiche che poi si andranno a sfruttare.

Se ad esempio si vorrà installare un impianto domotico all’interno dell’abitazione si dovrà stendere un progetto, per la ristrutturazione dell'impianto elettrico, che dovrà mettere in evidenza la reale potenza che andrà utilizzata con le moderne apparecchiature tecnologiche.

Un’azienda che si dedica alla progettazione, installazione e successiva manutenzione degli impianti elettrici è Ambrosi Impianti di Erbè, in provincia di Verona, che dal 1962 si dedica alla risoluzione dei problemi dell'impiantistica elettrica sia per civili abitazioni che per industrie.

 

Cookie