Il rifacimento dell’impianto elettrico

Anche per quest’anno è stata prorogata la possibilità di richiedere le detrazioni fiscali per il rifacimento dell’impianto elettrico.

Chi si trova quindi nella condizione di ristrutturare la propria abitazione ha la possibilità di richiedere il bonus per ridurre le tasse.

Il rifacimento dell’impianto elettrico è un’operazione che rientra nei lavori di manutenzione straordinaria dell’immobile e di conseguenza può accedere allo sgravio fiscale.

Per ottenere il bonus ed effettuare questo tipo di lavorazioni è indispensabile rivolgersi ad aziende specializzate nell'installazione, a norma di legge, degli impianti elettrici civili.

Ambrosi Impianti di Erbè si occupa di tutte le fasi della ristrutturazione dell’impianto elettrico e fornisce anche indicazioni su quale iter seguire per ottenere il bonus fiscale.

Compito dell’azienda Ambrosi Impianti è anche quello di rilasciare la certificazione necessaria per indicare che l’impianto è stato realizzato a norma di legge e non presenta difetti.

L’impianto elettrico per essere considerato a norma dovrà avere la certificazione CEI 64-8, il Certificato di conformità o la Dichiarazione di rispondenza dell’impianto stesso alle normative vigenti.

Il contributo erogato a seguito della richiesta del bonus fiscale viene concesso sotto forma di sgravio IRPEF del 50% sul costo sostenuto, per una spesa massima di €96.000.

La detrazione verrà successivamente effettuata in dieci rate annuali di pari importo e verrà concessa solo a seguito di pagamento con bonifico bancario dell’azienda che ha eseguito i lavori.

 

Cookie